PALIO 2017. “Sogno” (Tolmezzo) e “Promesse” (Stringher), recensioni

Teatro Palamostre -  martedì 23 maggio

ore 20.00
I.S.I.S. “F. Solari”, I.S.I.S. “J.Linussio – P.Paschini” -Tolmezzo

Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare 

Gruppo “GIT – Teatroabusivo”
con Cristian Blanzan, Simona Ciotola, Rossella Dell’Angelo, Agnese Ferigo, Maria Maci,Maria Mongiat, Marianna Novello, Agnese Pellegrini, Ylenia Puntel, Sara Puppini,
Ludovica Silverio, Gaia Tolazzi, Irene Urbani, Michelle Zanella 

con la collaborazione di Roberto Flego, Tommaso Pecile e Alessandro Di Pauli
coordinamento  Federico Pastore
docenti referenti  Lorella Dose e Federico Pastore

Il gruppo “GIT-Teatroabusivo” di Tolmezzo si è esibito in Sogno di una notte di mezza estate, commedia scritta da Shakespeare. Le vicende si svolgono in un bosco oltre le mura di Atene dove protagonisti sono due giovani innamorati in fuga e due infelici inseguitori. A creare scompiglio  sarà  il folletto Puck che con il suo filtro d’amore metterà alla prova le relazioni delle due giovani coppie e farà innamorare di un asino la regina delle fate Titania. A rendere la trama ancora più articolata la presenza di un gruppo di teatranti che provano il loro spettacolo.
Bella prova delle ragazze che i offrono una prestazione comica ed esilarante. I costumi e la scelta delle parti sono tutte azzeccate. Apprezzabile la scelta di non utilizzare musiche registrate, a favore invece di un accompagnamento di strumenti come flauto, chitarra e pianoforte. Molti belli anche i canti corali che evocano nello spettatore l’atmosfera del Bardo inglese. Nel complesso quindi uno spettacolo ben riuscito e molto apprezzato dal pubblico che riempie le ragazze di applausi. Brave!!!

ore 21.15
I.S.I.S. “B. Stringher” – Udine
Promesse promesse
di Neil Simon, tratto dalla sceneggiatura L’appartamento di Billy Wilder e I.A.L. Diamond

Gruppo “I nipoti di zio Bonaldo 2017”

con  Zina Bambore, Giulia Bragagnini, Naomi Celotti, Mimmo Chetoui, Desirèe Chiappo Debegnach, Magda Nicole Ciprian Morban, Chiara Cosentino, Ileana Fabbroni, Giulia Feltrin, Ylenia Franceschini, Martina Gardin, Aron Iellini, Arianna Iozzino, Elisa Lancini, Martina Lentini, Alice Masciangelo, Davide Mazzariello, Chiara Mendoza,
Dino Menotto, Jacopo Mion, Norma Pappadà, Elisa pecorari, Francesco Pitis, Camilla Piva, Federico Polli,
Harvey Ramachadran, Federiko Rosaj, Francesco Remoli, Roberta Sabba, Nicolas Sebastianis, Federica Senatore, Giorgia Regina Signorini Gremini, Marian Stanciu, Victoria Theuleau, Martina Todone, Giada Toppano,
Lion Vuanello,  Alessia Zampa, Marta Zoletto, Noemi Zuccato

coordinamento, costumi, scenografia Luca Martini, Maria Liana Rigutto,  Maria Pacelli,  Michele Galliussi

Nello spettacolo successivo si esibiscono i ragazzi dell’ I.S.I.S. “B. Stringher” che si cimentano in Promesse Promesse, tratto dalla sceneggiatura del film  L’appartamento di Billy Wilder e I.A.L. Diamond. La storia si sviluppa durante gli anni Ottanta quando il protagonista Chuck, impiegato in una banca, tenta in tutte le maniere di farsi notare dai propri principali per raggiungere l’agognata realizzazione professionale e con essa la felicità. I capi a loro volta sfruttano l’ingenuità di Chuck per farsi cedere le chiavi del suo appartamento ed utilizzarlo per incontri romantici.
Ottima performance dei ragazzi che danno prova di grande abilità recitativa. Gli anni ’80 sono ben rappresentati dai costumi e dalle ambientazioni. Inoltre, nonostante l’elevato numero di personaggi e il notevole intreccio delle vicende, la trama è rimasta comunque lineare. Veramente originale l’idea di intervallare alcune scene con esplicitazioni della bellezza e delle motivazioni che spingono tutti questi giovani ragazzi a cimentarsi nel mondo del teatro. Uno spettacolo quindi dai molti pregi che ha divertito ed emozionato la platea. Bravissimi!!!

scritto d a Ronaldo Karruli    (Liceo scientifico “N. Copernico”)