Riceviamo dall’ANPI di Udine e condividiamo l’appello a tutti gli studenti e a tutte le studentesse delle Scuole Secondarie di Secondo Grado di Udine

Aprile mese della Resistenza e, come lo scorso anno, non sarà possibile celebrarlo tutti assieme nelle piazze e nei luoghi della memoria della nostra città.
Per le celebrazioni ufficiali del 25 Aprile 2021, l’ANPI di Udine rivolge un appello a tutti gli studenti e le studentesse che si riconoscono negli ideali antifascisti, affinché prendano parte in maniera attiva alle celebrazioni del 25 Aprile nella Città Udine che, ricordiamo, è stata decorata di Medaglia d’Oro al Valor Militare.

L’evento che solitamente veniva dedicato ai giovani al Monumento della Resistenza di Piazzale XXVI Luglio, verrà realizzato in modalità “a distanza”.

E’ proposta una partecipazione diretta all’organizzazione della cerimonia per la festa della Liberazione attraverso l’elaborazione di un progetto, che illustri le varie fasi del dialogo e del confronto tra i/le componenti del gruppo per giungere alla realizzazione di un video che verrà diffuso attraversi i canali social dell’Anpi di Udine.

Per predisporre questa attività verrà organizzato un Laboratorio “a distanza” che sarà coordinato da Nicoletta Oscuro, attrice teatrale professionista, e dal regista Giorgio Cantoni. .

I temi da trattare potrebbero riguardare i principi della Costituzione Italiana ed in particolare quelli riferiti ai diritti e alle libertà (es.: diritto allo studio e alla cultura, diritto di parola, libertà di movimento etc.).
Per realizzare questo progetto l’ANPI di Udine metterà a disposizione il proprio ricco archivio documentale e fotografico.

Le adesioni dovranno pervenire entro martedì 6 aprile 2021 p.v. all’ANPI di Udine mediante l’invio di una mail ad [email protected] con l’indicazione del proprio nominativo, di un recapito telefonico e/o mail.
Sarà gradito l’eventuale nominativo di un’insegnante referente che vorrà aderire alla proposta. Ringraziando per la Vostra attenzione e nella speranza che aderiate in gran numero alla chiamata dell’ANPI.

Da www.anpiudine.org

Foto Benedetta Folena