Palio Teatrale Studentesco

Nato come iniziativa pionieristica nel 1972 e da allora senza interruzione, il Palio Teatrale Studentesco  “Città di Udine” raccoglie nella primavera di ogni anno, tra aprile e maggio, in orario serale, un originale cartellone di spettacoli ideati e realizzati dagli studenti delle scuole superiori della città e della provincia di Udine. La rassegna, che vede in media ogni anno la partecipazione di 20 gruppi teatrali, non è una mera vetrina di prodotti pensati come recite di fine d’anno scolastico, né una competizione con premi finali, ma piuttosto il punto di arrivo e di esposizione pubblica di un processo lungo e complesso che, a partire dal mese di novembre, vede la formazione dei gruppi studenteschi all’interno dei vari Istituti scolastici, un lavoro preliminare di laboratorio, la scelta del testo o della sua elaborazione collettiva, le varie tappe della messinscena in vista della presentazione pubblica.

Il Palio, che gode del patrocinio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e delle Amministrazioni Comunale e Provinciale di Udine, oltre che del sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone, è preceduto e accompagnato nel suo percorso da una serie di iniziative di contorno, organizzate dal Teatro Club in forma di supporto collaterale. Accanto ai periodici incontri con gli operatori e gli studenti-attori dei vari gruppi, per un confronto comune di problemi ed esperienze, dal 2003 si è aggiunto un ciclo di incontri di laboratorio, aperto a tutti i gruppi e, dopo Claudio de Maglio nel passato, tenuto oggi dall’attore-regista Massimo Furlano, come opportunità di socializzazione e di sostegno tecnico al lavoro di messinscena. Inoltre, tra febbraio e marzo, in collaborazione con la Sezione moderna della Civica Biblioteca “Joppi”, per il Progetto Biblioteca&Scuola, è organizzata presso la Libreria udinese Librincentro la serie dei pomeriggi di lettura “Parole incontrate”, in cui la viva voce di attori o di lettori d’eccezione offre all’ascolto pagine significative di mirati percorsi letterari. 
Infine, la rassegna vera e propria degli spettacoli dei ragazzi è intrecciata a qualche proposta selezionata della scena professionistica, adatta al pubblico giovanile e offerta come occasione di confronto.

Mercoledì 2 maggio 2018

L’indagine

“Quest’anno ci diamo al poliziesco! Su cosa si indaga? Beh, su quello che ci brucia dentro. Ma siamo investigatori, non pompieri… Quindi non abbiamo nessuna intenzione di spegnere quel fuoco!” Il lavoro è nato da una lunga sedie di interviste e improvvisazioni fatta con i ragazzi, che alla fine sono gli autori dei propri testi. ...

Vai

Sogno di una notte di mezza estate

È l’Atene di Shakespeare, dove Teseo annuncia le sue nozze con i Ippolita, regina delle Amazzoni; ma il vecchio Egeo denuncia la figlia Ermia per essersi opposta al contratto di nozze con Demetrio, che per lei ha abbandonato la bella e infelice Elena, e per aver ceduto all’assidua corte di Lisandro. Teseo concede tempo fino ...

Vai

Giovedì 3 maggio 2018

Anatol & The Women

Chi è Anatol? Un Don Giovanni Austriacocircondato dalle donne o semplicemente un Uomo? Diversi episodi lo vedono protagonista ed ogni volta assieme a donne diverse delle quali si vuole liberare o ne ha bisogno per sopravvivere? Nel suo sentirsi unico traspare tutta la sua infinita debolezza di fronte all’universo femminile. Sembra sempre avere la situazione in ...

Vai

Il piccolo principe ed altre storiacce

Del piccolo principe ormai si sa tutto. Ma è tutto vero? Chi le ha dette le “frasi famose”? Perché? Quante notizie false, quante “fake news” girano a proposito di quel bambino? Questo spettacolo è nato con il solo scopo di instillare questi dubbi nell’animo dello spettatore. Due protagonisti, sette pianeti, un balletto e un numero ...

Vai

Venerdì 4 maggio 2018

Il mondo alla rovescia

In un’isola sconosciuta e lontana si sono rifugiate delle donne stanche della loro condizione di serve; qua, finalmente, possono rovesciare i ruoli: saranno loro finalmente a comandare gli uomini, a costringerli a lavorare in casa e a occuparsi di moda. Riusciranno a mantenere sovvertito l’ordine? Non sarà un compito facile quando nasceranno degli intrighi amorosi. Questo ...

Vai

La parola ai drammaturghi

I protagonisti di questo appuntamento sono i partecipanti al primo corso di scrittura teatrale per paliensi. I partecipanti al corso racconteranno il percorso che li ha portati a scrivere le loro prime scene teatrali con la guida dei tutor di MateâriuM. Scopriremo le motivazioni che li hanno portati a frequentare il corso, ascolteremo racconti ed ...

Vai

Martedì 8 maggio 2018

Dark of the moon

Fra l’occhio pallido della luna e quelli pieni di vita di Barbara Allen John, il figlio si strega, non ha proprio dubbi: basta un incontro con la ragazza ad accendere tra i due l’amore (e una nuova vita). L’arrivo di John nel paese di lei, però, attira sui due i sospetti dei diffidenti umani, ferventi ...

Vai

La tempesta

“La tempesta” è un’opera che racconta la difficile trasformazione del desiderio di vendetta in perdono. La scena è interamente ambientata su un’isola sperduta nell’oceano, forse a dirci che il perdono è possibile solamente se il cuore non è violato dalla tracotanza del mondo. La capacità di Prospero di perdonare coloro che l’hanno tradito, l’empatia di ...

Vai

Giovedì 10 maggio 2018

Sessantacinque gradi – Storia della filanda di San Vito al Tagliamento

Sessantacinque sono i gradi dell’acqua  in cui le filandine immergono le mani per oltre dodici ore al giorno. “Sessantacinque gradi” racconta di come  la Filanda di San Vito al Tagliamento abbia  rappresentato  il luogo fisico in cui le voci, soprattutto delle donne, siano diventate narrazioni, storie, vicende accadute in un’ arco temporale di più di ...

Vai

Morte accidentale di un anarchico

Morte accidentale di un anarchico è una delle commedie più note di Dario Fo, vincitore del Premio Nobel per la letteratura nel 1997, rappresentata per la prima volta il 5 dicembre 1970 a Varese. La commedia è dedicata alla “morte accidentale” (come ironicamente ricorda il titolo stesso, sostenendosi nell’opera la tesi dell’omicidio) dell’anarchico Giuseppe Pinelli, ...

Vai

Sabato 12 maggio 2018

Il Buono, il Bruto e l’Arpista

Al Settimo Cielo c’è sempre un gran da fare e, tra burocrazia, arrivi, partenze e selezioni, i secoli scorrono frenetici. Qualche piano più in basso, in Codesto Reame, il sole splende e la vita procede tranquilla, scandita minuziosamente dalle note dell’Arpista. Alla locanda si beve e ci si sollazza, i Bruti compiono malefatte e il ...

Vai

L’alchimista

Londra, XVII secolo o giù di lì. Un gruppo di reietti, che vive nei bassifondi della città cerca di arricchirsi architettando ingegnose truffe ai danni dei concittadini. Fanno leva sul desiderio di molti di scommettere qualsiasi cosa per realizzare i loro miseri sogni. Nessuna classe sociale viene risparmiata: dagli aristocratici ai puritani, tutti rimangono invischiati ...

Vai

Domenica 13 maggio 2018

Questo mostro amore

È un sottile filo rosso quello che lega le vite e, più propriamente, le morti di moltissime donne di ogni ceto sociale e condizione, di ogni latitudine e epoca. È il filo della violenza che quotidianamente, come una silenziosa lunghissima guerra miete migliaia di vittime, a volte inconsapevoli, altre volte rassegnate, e altre volte coinvolte ...

Vai

Così è la vita

Povero Paolo. Un uomo semplice, onesto, qualcuno direbbe di scarso spessore intellettuale; eppure chissà forse è proprio tra la povera gente che si cela la saggezza più profonda. A Paolo è toccato quel che tocca a tutti prima o poi… E quando si ritrova davanti al Tristo Mietitore non può fare altro che tirarsi su ...

Vai

Martedì 15 maggio 2018

Gabbiani. Senza trame e senza finale

La distanza tra ciò che desideriamo e ciò che esiste. Lo scontro tra le generazioni. La vocazione, il desiderio di realizzarsi, la frustrazione, la sconfitta, ma anche, per dirla con Cechov, “tonnellate d’amore” e una comicità un po’ spietata che emerge nonostante tutto. Un gruppo di giovani come uno stormo di gabbiani, in fondo, il ...

Vai

Così passano cinque anni

In una stanza c’è un giovane che attende (Crede? Vive?), amando da lontano la sua idea d’amore. Nella stessa stanza ci sono un bambino e una gatta che hanno paura d’essere seppelliti. (un tuono) In un’altra stanza c’è una fidanzata che non sogna più. (un clacson) Nell’armadio di quella stanza c’è un manichino che piange ...

Vai

Giovedì 17 maggio 2018

La commedia armoniosa del cielo e dell’inferno

Un gruppo di ufficiali vaga per il Cielo alla ricerca della Porta del Paradiso. Un gruppo di attrici vaga per il Cielo in cerca di pubblico. Si incontreranno e insieme scopriranno che il Cielo è vuoto senza l’uno (la comunità) o senza l’altra (la fantasia, l’immaginazione, le storie). Ma prima si racconterannno un sacco di ...

Vai

La pazza della porta accanto

Su di una scena scarna, un spazio non definito, si muove un gruppo di ragazzi che, attraverso gesti e parole, racconta la dolorosa esperienza di una donna all’interno di un ospedale psichiatrico portando lo spettatore nel mondo di Alda Merini. La pazza della porta accanto è dunque la storia vissuta in prima persona dalla grande ...

Vai

Sabato 19 maggio 2018

La dodicesima notte – o quel che volete

Gli avvenimenti che si susseguono nella Dodicesima Notte, sono come le immagini che osserviamo guardando dentro un caleidoscopio; ad ogni giro, l’occhio si meraviglia del bello, vede una cosa diversa, un mutare di colori,  vede travestimenti ed equivoci,  un continuo intreccio di storie. La storia di due gemelli, Viola e Sebastian naufraghi in Illiria; di ...

Vai

La perla più preziosa

Chi ha ucciso Desdemona Brabanzio? Questo è il dilemma del Commissario Tempesta e dei suoi assistenti. La tragedia di Shakespeare viene smontata e rimontata seguendo la trama dell’indagine investigativa che procede attraverso la testimonianza dei personaggi minori che hanno assistito o vissuto gli eventi che vengono così osservati da un punto di vista diverso da ...

Vai

Lunedì 21 maggio 2018

Il mondo alla rovescia

Scaramuccia, maschera comica, stufo dello stereotipo che lo vede inadatto ai ruoli tragici, impone un radicale cambiamento all’autore e all’impresario della propria compagnia teatrale pretendendo a gran voce il ruolo tragico del divino Apollo. Ma la sua incapacità a dosare spacconate e buffoneria insite nel proprio modo di essere, darà il via ad una giostra ...

Vai

Amleto in salsa piccante

Nella cucina  del castello di Elsinore non si smette mai di lavorare. Sopratutto adesso che si stanno tenendo i funerali del padre di Amleto in contemporanea alle nuove nozze della madre. Le portate sono delle succulente prelibatezze: storni alla brace con salsa di lenticchie, cefali alla Sorbona, donzelle aromatiche al burro fuso, pasticcio di cacciagione ...

Vai

Mercoledì 23 maggio 2018

Toutes les femmes en moi

Toutes les Femmes en moi nasce dal desiderio di dare parola e ascolto a ogni singola voce del gruppo. Alla domanda: “C’è qualcosa che ti sta a cuore, di cui hai urgenza di dire, di qualsiasi cosa si tratti?”, quest’anno, la risposta del piccolo gruppo di sole ragazze si è focalizzata su un argomento preciso: raccontare ...

Vai

Buio 1981: Roberto Zucco

Anno 1981. Roberto Zucco è un pazzo, un criminale, un omicida. Il suo gioco non ha motivi e le uniche regole sono le sue, dettate da una mente indecifrabile e invulnerabile. Nulla di quello che accade lo scompone, sembra quasi che non abbia paura di niente allo stesso tempo fugge, da tutto e da tutti. ...

Vai

Giovedì 24 maggio 2018

Lo stato d’assedio

Cadice è una città tranquilla e colorata della Spagna, fino a quando nel suo cielo non appare una cometa. La città si agita, deve sicuramente trattarsi di un cattivo presagio, una promessa di sventura e catastrofe. Il governatore della città però impone il silenzio, vieta di parlarne e assicura ai suoi abitanti che non c’è ...

Vai

Dieci autori per dieci storie – Lettura dei corti teatrali usciti dal laboratorio

Dieci scene teatrali lette e interpretate direttamente dai loro giovani autori. Una soirée di presentazione delle opere nate e prodotte all’interno del laboratorio di drammaturgia tenuto da MateâriuM in collaborazione con Teatro Club per il Palio 2018. Dieci storie originali e inedite, profondamente diverse fra loro, scaturite dal forte desiderio di scrivere per raccontare, analizzare ...

Vai

Sabato 26 maggio 2018

Lisistrata

Nell’Atene devastata da una guerra che non sembra finire più, una donna, Lisistrata (Colei che scioglie l’esercito), ha un’idea geniale: astenersi dai rapporti sessuali con i propri mariti fino a che gli uomini di tutta la Grecia non decideranno di firmare la pace. Trama appetitosa per qualunque compagnia teatrale: ma come affrontarla? La questione è ...

Vai

Romeo e Giulietta

Si tratta di una messa in scena originale e coraggiosa, infatti il dramaturgPaolo Sartori accetta la sfida della regia, ovvero l’idea di rappresentare la famosa tragedia del Bardo con due soli giovanissimi attori che con la loro energia e freschezza, presentano i molteplici e sconfinati temi: l’amore, la giustizia, la verità, l’odio, l’amicizia, l’invidia, la ...

Vai

Mercoledì 30 maggio 2018

Papaveri e papere

Lo spettacolo di quest’anno è una collazione di tre testi: “La farsa del folletto” una nostra rielaborazione sullo schema di farse italiane del Cinquecento. “L’Anfitrione” di Plauto, in una versione farsesca elaborata da Carlo Boso. “Largo all’Eros Alato. Lettera alla gioventù lavoratrice” di A. Kollontaj (1923) rielaborato da Federica Sansevero. Il tutto sotto il titolo ...

Vai

Il Cavalier Bizzarro

In un mondo dove non esiste l’utopia, non c’è più un senso dell’avvenire e gli uomini nascono e muoiono senza lasciare una traccia di sé, un gruppo di ragazzi porta avanti la propria esistenza grazie a un gioco senza fine. Solo la vedetta scruta ancora l’orizzonte in attesa di qualcosa che non sa ben definire ...

Vai

Palio 2018

Teatro Palamostre mercoledì 17 maggio 2017 ore 20.00 I.S.I.S. “J. Linussio” – Codroipo Gli imbianchini non hanno ricordi di Dario Fo  Gruppo “Nemesi” con Sorina Damaschin, Michele De Cecco, Lisa Gatteri, Francesco Gnazouble Ezoua, Mirko Liani, Giovanni Maiero, Davide Turco, Jacopo Venier  coordinamento Michele Polo e Ornella Luppi docente referente Gloria Perosa Comicità, entusiasmo, musica: questi sono stati i caratteri ...

Leggi

Teatro Palamostre sabato 13 maggio, ore 20.00 Licei annessi al Convitto Nazionale “P. Diacono” – Cividale del Friuli Candido ovvero l’ottimismo di Voltaire con Anita Braida, Giulia Cassina, Beatrice D’Andrea, Francesca Deganutti, Giacomo Floreani, Nico Guerra, Tea Hoxha, Anna Marini, Giulio Monchieri, Gaia Onesti, Veronica Passelli, Irene Pitassi, Lorenzo Roiatti, Rebecca Rosina,Bianca Sfreddo, Kristina Shvets, Giuseppe ...

Leggi

Teatro Palamostre venerdì 5  maggio ore 21.15 OSPITALITÀ Gruppo autogestito “InFermi” Anime Naufraghe libero adattamento da Oceano mare di Alessandro Baricco con  Nicolò Ballistreri, Nicola Cantarutti, Alice Chiarandini, Alice De Candia, Tiziana Franzolini, Massimo Moratti,  Mara Moreale,  Stefano Zamparo ringraziamenti Stefano Chiarandini coordinamento collettivo Il gruppo “InFermi”, formato per la maggior parte da ex allievi del Liceo Scientifico “N. Copernico”, ...

Leggi

Il Copernico viaggia negli infiniti spazi della parola e mette in scena la poesia di Alda Marini, combattuta poetessa del secolo scorso. Lo spettacolo riesce ad unire in un legame raro poesia e teatro senza mai annoiare gli spettatori. Ogni attore parla in prima persona ed è come se in ogni battuta le parole fuoriuscissero ...

Leggi

Giovedì sera il gruppo teatrale Nemesi, composto dai giovani studenti dell’IIS “Linussio” di Codroipo, coordinato da Michele Polo e Ornella Luppi, ha presentato uno spettacolo che ha suscitato interminabili risate e scatenato un caldo applauso finale da parte del pubblico. La vicenda vede coinvolti un gruppo di ufficiali e un gruppo di attrici. Entrambi vagano ...

Leggi

“Abbiamo lavorato molto poco sulla forma, e molto sulla vita, perché volevamo che in scena ci fosse sempre la vita”. E’ con queste parole così forti e profonde che la coordinatrice del gruppo teatrale dell’Istituto Tecnico Malignani ha presentato lo spettacolo Gabbiani. Senza trama e senza finale. Nonostante quest’opera sia uno dei drammi più rappresentati ...

Leggi

Io l’ho sempre detto, esibirsi in seconda serata è un po’ uno svantaggio, come giocare con i neri a scacchi, e porta con sé un grande carico di responsabilità: se il primo spettacolo è piaciuto, bisogna mantenere alto l’entusiasmo, se invece ha fatto schifo (mi si perdoni il francesismo), bisogna riconquistare il pubblico. Certamente, dopo ...

Leggi

Il Buono: un ragazzone fatto re non per suo volere, abituato a una vita regale ma stanco del grande potere da cui derivano grandi responsabilità. Il Bruto: un capobanda dei bassifondi che passa la sua raffinata esistenza a rubare polli e a fare secco chi non gli va a genio, ma sogna una vita di ...

Leggi

Per la serata conclusiva del palio i CCFT ExPalio ci hanno allietato e inquietato portando in scena un brevissimo testo di Michel de Ghelderode e, come si suole fare, personalizzandolo, rendendolo loro. In un mondo senza storia e senza senso, un gruppo di “ragazzi distopici” si alternano tra la routine di mangiare, pulirsi e dormire, ...

Leggi

La serata del 30 maggio, ultima “tappa” della 47^ edizione del Palio teatrale, è iniziata con “Papaveri e Papere”. Lo spettacolo prende il nome dalla celebre canzone interpretata da Nilla Pizzi durante il Festival di Sanremo nel 1952 ed è un insieme di tre testi: “La farsa del folletto”, “L’Anfitrione” di Plauto e “Largo all’Eros ...

Leggi

Giovedì 24 maggio, in seconda serata,  il Palio accoglie sul palco qualcosa di diverso dal solito: la lettura di brevi estratti tratti da sei drammi teatrali, realizzati da alcuni giovani delle scuole di Udine che hanno partecipato al laboratorio di drammaturgia tenuto da MateâriuM e tenacemente sostenuto da Angela Felice, come tutti i progetti teatrali ...

Leggi

Giovedì 24 maggio il gruppo teatrale del Liceo “Percoto” ha messo in scena Lo stato d’assedio di Albert Camus. Questo spettacolo è stato molto fedele al testo originale. La storia è ambientata in una città assediata dalla peste, che costringe gli abitanti a vivere nella paura e nel sospetto; questa paura rimane tale fino a ...

Leggi

Nella sera del 23 maggio il liceo artistico Sello ha portato sul palco la follia dello spietato killer veneto Roberto Zucco. Lo spettacolo, nel suo genere, è stato stupefacente, poiché recitato al buio con la sola illuminazione di torce elettriche adoperate da attori sul palco e non. Ottima, quindi, anche la capacità tecnica, ma soprattutto ...

Leggi

Il secondo spettacolo della serata del 10 maggio è stato messo in scena dalla compagnia “I teatranti” della Fondazione Luigi Bon, che ha realizzato una delle commedie più note di Dario Fo, “Morte accidentale di un anarchico”. Questa commedia è basata sulla “morte accidentale” dell’anarchico Giuseppe Pinelli, avvenuta nel Commissariato di Polizia di Milano nel ...

Leggi

Martedì 8 maggio l’ITG “Marinoni” ha portato in scena La tempesta di William Shakespeare. La storia racconta la vicenda di Prospero, vero duca di Milano, che, esiliato su un’isola deserta, trama per riportare sua figlia Miranda al posto che le spetta attraverso magie e illusioni. Nel frattempo, il fratello di Prospero Antonio e il re ...

Leggi

L’8 maggio, nella quarta giornata del Palio, si è esibita la compagnia teatrale dell’Istituto Manzini di San Daniele del Friuli mettendo in scena “Dark of the moon” di Howard Richardson e di William Barney. La trama si rivela avvincente e coinvolge gli spettatori in una romantica storia d’amore tra John, il figlio di una strega, ...

Leggi

Ad aprire la serata del Palio studentesco il 10 maggio sono stati i ragazzi della compagnia “Le Filandiere Teatro” che hanno raccontato la storia del loro edificio scolastico mettendo in scena testimonianze di alcune signore che vi hanno lavorato come filandine. Infatti, la sede attuale del Liceo di San Vito al Tagliamento non ha sempre ...

Leggi

4 maggio, Palio Teatrale Studentesco: l’istituto Magrini-Marchetti di Gemona ha rovesciato “Il mondo alla rovescia” di C. Goldoni. Lo spettacolo, che già sarebbe stato eccellente per la sola interpretazione della parte “tradizionale” dell’opera, tutta in rima, ha superato la stessa fantasia del grande drammaturgo veneziano. Il gruppo infatti, grazie ad uno strepitoso lavoro di scrittura ...

Leggi

Il secondo spettacolo messo in scena giovedì 3 maggio dall’Uccellis, ha deciso di farci tornare un po’ bambini, portando sulla scena il Piccolo Principe, o almeno le sue parti più emblematiche. Certamente, catapultare il pubblico in questo mondo fantastico non era facile, ma i ragazzi se la sono cavata benissimo, puntando tutto su luci e ...

Leggi

Giovedì 3 maggio serata tutta dedicata all’Istituto “Uccellis”, che, come di consueto, ha partecipato anche quest’anno al Palio con due gruppi. Il primo spettacolo ad andare in scena è stato Anatoland the woman di Arthur Schnitzler, riadattato in inglese da Granville Barker, commedia che è stata interpretata proprio in lingua inglese dai ragazzi del gruppo ...

Leggi

Il palio sui media

Nessuna voce di rassegna stampa presente in archivio