Recensione di

Anatol & The Women

Recensione

Giovedì 3 maggio serata tutta dedicata all’Istituto “Uccellis”, che, come di consueto, ha partecipato anche quest’anno al Palio con due gruppi.

Il primo spettacolo ad andare in scena è stato Anatoland the woman di Arthur Schnitzler, riadattato in inglese da Granville Barker, commedia che è stata interpretata proprio in lingua inglese dai ragazzi del gruppo “The Sparklings”.

Nonostante fossero poco numerosi, gli attori sono riusciti perfettamente a rappresentare i vari ruoli, calandosi in ognuno in modo sicuro ed efficace.

La commedia si basava su una serie di scene che costituivano gli incontri del protagonista, un giovane viennese, impegnato con molte donne in svariate relazioni, che lo coinvolgevano intensamente: da queste situazioni lo spettatore ha potuto evincere le diverse sfaccettature del personaggio principale, che si mostrava a volte irato, a volte deluso, altre geloso.

La scenografia permetteva di immedesimarsi meglio nella storia, come anche i costumi, che si adattavano al meglio alle varie situazioni rappresentate.

Lo spettacolo, pur essendo in lingua inglese, è stata un’esperienza coinvolgente e molto interessante, che ha dato modo di apprezzare  la capacità dei giovani attori di usare con disinvoltura una lingua straniera. Un applauso ai ragazzi e uno anche a chi ha adattato il testo per loro!

Scheda spettacolo
Titolo
Anatol & The Women
Autore
Arthur Schnitzler
Scuola
Educandato Statale collegio Uccellis
Gruppo
The Sparklings
Sede rappresentazione
Teatro Palamostre
Giornata
Giovedì 3 maggio 2018
Orario
20.00
Trame e percorso
Leggi la scheda completa