Recensione di

Il piccolo principe ed altre storiacce

Recensione

Il secondo spettacolo messo in scena giovedì 3 maggio dall’Uccellis, ha deciso di farci tornare un po’ bambini, portando sulla scena il Piccolo Principe, o almeno le sue parti più emblematiche.

Certamente, catapultare il pubblico in questo mondo fantastico non era facile, ma i ragazzi se la sono cavata benissimo, puntando tutto su luci e movimenti, che già da soli valevano lo spettacolo.

Infatti, in quello che inizialmente poteva sembrare un gruppo disordinato di ragazzi disposti apparentemente a caso sul palco, uno guardava più attentamente e esclamava: “O mio Dio, ma quello è un aereo!”.

Altro aspetto da tenere in considerazione è sicuramente la difficoltà di portare in scena un testo del genere, che è sì per bambini, ma che non è per niente facile, dati i temi che affronta.

Tuttavia, in mezzo ai momenti di riflessione, non soni mancati quelli di ilarità: dal serpente di chiaro stampo jovanottiano, alle rose che sembravano Las Divinas de “Il mondo di Patty”, il fattore divertimento non è certo stato trascurato.

Inoltre, lo sdoppiamento dei vari ruoli, espediente grazie al quale più attori hanno interpretato lo stesso personaggio, ha permesso ad una compagnia discretamente numerosa di assegnare a tutti una parte dignitosa, evitando le comparsate di circostanza.

Nel complesso, uno spettacolo ben strutturato e riuscito, in cui si é saputa sfruttare perfettamente la capacità dei ragazzi di muoversi sul palco.

Scheda spettacolo
Titolo
Il piccolo principe ed altre storiacce
Autore
Antoine De Saint-Exupèry
Scuola
Educandato Statale collegio Uccellis
Gruppo
Tirapacchi
Sede rappresentazione
Teatro Palamostre
Giornata
Giovedì 3 maggio 2018
Orario
21.15
Trame e percorso
Leggi la scheda completa