Preghiera del mare (e incerti frammenti di noi)

Sabato 25 maggio si è svolta l’ultima serata del Palio Teatrale Studentesco presso il Palamostre. Per primo, l’Istituto “G. Bertoni” di Udine ha rappresentato “Preghiera del mare (e incerti frammenti di noi)”. Si tratta di una lettera di un padre scritta al figlio, di fronte ad un mare che potrebbe essere la loro salvezza o la loro rovina. Il gruppo “We are we” con il coordinamento di Daniela Zorzini ricrea sul palco i momenti più dolci del passato del padre, che si mescolano a pensieri incerti riguardo il futuro. Il breve spettacolo cattura subito l’attenzione e soprattutto i sentimenti dello spettatore, che si trova immerso in una coinvolgente culla di suoni e immagini rievocativi della naturalezza e purezza dalle parole dello scrittore.

Anche nei momenti più toccanti della narrazione, gli attori hanno dimostrato misura e allo stesso tempo energia in ogni gesto. Indossavano costumi estremamente semplici e hanno usato solo oggetti di scena essenziali, ma ciò non ha impoverito per nulla lo spettacolo.

Un supporto video alle spalle dei personaggi, i loro corpi e le loro parole sono bastate ad imprimere nello spettatore un messaggio, che non voleva essere in alcun modo politico, ma umano, e uno spunto di riflessione cercato e creato innanzitutto dai giovani attori.

Matilde Forte – Liceo classico J. Stellini