Vite a scadenza

Martedì 21 maggio alle ore 20:00, in prima serata, il gruppo “Il capsulano dice sempre la verità… forse” dell’ISIS Manzini di San Daniele del Friuli ha messo in scena sul palco della sala Pasolini del Palamostre il testo “Vite a scadenza”, da “Die Befristeten” di Elias Canetti, sotto la supervisione e il coordinamento di Giovanni Folena e Patricia Pugliese.

Il complesso testo dello scrittore bulgaro Nobel per la letteratura é stato magistralmente interpretato dal numerosissimo gruppo di quasi quaranta elementi, che ha saputo comprendere a fondo il senso e il messaggio, dopo un lungo e accurato studio, riportandolo sul palco con uno spettacolo molto lungo ma mai stancante o noioso, che tiene lo spettatore in un costante stato di tensione e suspance: gli attori hanno saputo creare un clima estremamente drammatico e crudo, grazie anche ad un’ottima scelta dei costumi e delle scenografie, che seppur semplici erano arricchite da un sapiente utilizzo delle luci.

Uno spettacolo estremamente interessante, una trama di tipo distopico che ha però un sapore inquietantemente attuale e vicino.

Gabriel Pino, Liceo Classico “J. Stellini”